The language of luxury and the luxury of language

The following is an extract in English of my article written for Traduire, the magazine published twice a year by SFT, the French association of translators. The December 2016 issue was dedicated to luxury, fashion and translation.

REVUE TRADUIRE
No. 235 – Luxe, mode… et traduciton!
Published by SFT – Société française des traducteurs, December 2016

In this article I would like to share a few thoughts about the language of luxury, with some regard to the Italian language and from the point of view of a language professional like myself. Continue reading →

Langage du luxe, luxe du langage

Extrait de mon article publié dans la Revue Traduire en décembre 2016

REVUE TRADUIRE
No. 235 – Luxe, mode… et traduciton!
Publiée par la SFT – Société française des traducteurs en décembre 2016

L’objet de cet article est de partager quelques propos sur le langage du luxe, en me référant essentiellement à la langue italienne, et ce du point de vue d’une professionnelle des métiers linguistiques. Continue reading →

Il ricercatore iconografico

Saper scegliere le foto più adatte ai contenuti non è solo un’arte, ma anche una professione.

Per concludere l’anno in bellezza mi sono regalata un ultimo corso, perché la formazione continua non è solo un requisito fondamentale della professione e delle due associazioni di categoria di cui faccio parte (ANITI e Chartered Institute of Linguists), ma anche una necessità personale. Per continuare a crescere, a perfezionarsi e a imparare cose nuove. Continue reading →

https://translationcurator.wordpress.com/

Le parole dell’ospitalità | Competitive set

La terminologia del settore alberghiero.

Oggi parliamo di:

Competitive set (comp set)Set competitivo (scenario competitivo)

Il competitive set, spesso abbreviato semplicemente in comp set nel linguaggio di settore, denota un gruppo di hotel con località e caratteristiche simili a quelle dell’hotel di riferimento, attraverso il quale una proprietà ha la possibilità di confrontare la propria performance con quella del gruppo. Continue reading →

Le parole dell’ospitalità | RevPAR, TRevPAR, ARPAR

La terminologia del settore alberghiero.

Oggi parliamo di:

  • RevPAR (Revenue Per Available Room)RevPAR (ricavi per camera disponibile)
  • TRevPAR (Total Revenue Per Available Room)TRevPAR (ricavi totali per camera disponibile)
  • ARPAR (Adjusted Revenue Per Available Room)ARPAR (ricavi rettificati per camera disponibile)

Il RevPAR, acronimo di Revenue Per Available Room, cioè ricavi per camera disponibile, è un parametro che si utilizza per valutare la gestione dell’inventario e delle tariffe di un hotel rispetto all’ottimizzazione dei ricavi.
Continue reading →

Le parole dell’ospitalità | Average Daily Rate (ADR) e ADR Index

La terminologia del settore alberghiero.

Oggi parliamo di:

Average Daily Rate (ADR)Tariffa media giornaliera o Ricavo Medio Camera (RMC)

ADR Index – Indice ADR

L’ADR è la tariffa media giornaliera delle camere di un hotel che si ottiene dividendo i ricavi delle camere per il numero di camere vendute (escludendo le camere complimentary o quelle adibite a uso interno, per esempio come alloggio del direttore). Si ha così il prezzo medio di vendita giornaliero. Continue reading →